“Non ditelo allo scrittore” di Alice Basso

Dopo “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” e “Scrivere è un mestiere pericoloso”, il ritorno della simpatica ed originale protagonista dei romanzi di Alice Basso, Vani Sarca, è per i lettori un regalo gradito che non si è fatto attendere: mantenendo una cadenza annuale, la scrittrice (...)

“Il giorno che aspettiamo” di Jill Santopolo

“Ho scritto ‘Il giorno che aspettiamo’ nel corso degli ultimi quattro anni, dopo la fine di una relazione. Lucy non sono io, ma i sentimenti di amore e perdita, speranza e rimpianto che lei prova sono i sentimenti che ho provato io. Scrivendo questo romanzo, ho imparato che, sebbene ogni persona (...)

“Svegliare i leoni” di Ayelet Gundar-Goshen

Ayelet Gundar-Goshen, la giovane scrittrice israeliana autrice di questo libro di grande spessore è una psicologa ed un’attivista per il movimento dei diritti civili. La sua esperienza di sceneggiatrice e di giornalista rendono la sua scrittura diretta, immediata, e dunque la storia che racconta (...)

“L’orologiaio di Filigree Street” di Natasha Pulley

Sulla copertina, particolarmente liscia al tatto, fa bella mostra di sé una serie di ingranaggi, bombe e i tipici razzi dei fuochi d’artificio. Al centro, sotto al titolo, un foro circolare lascia intravedere il disegno sottostante, imitando così un orologio da taschino aperto, mentre fra le (...)

“Il caso Fitzgerald” di John Grisham

Confesso che questo è il primo dei trenta romanzi pubblicati dal mitico John Grisham che io abbia letto, e confesso anche che mi sono davvero divertita: attratta dalla copertina e dal titolo del libro, una libreria ed uno scrittore di culto, Francis Scott Fitzgerald, mi sono gettata a capofitto (...)

“I coraggiosi saranno perdonati” di Chris Cleave

“I coraggiosi saranno perdonati” di Chris Cleave Lei, in tailleur, guanti e cappellino con piuma, imbuca una lettera nella cassetta rossa, miracolosamente incolume, in mezzo alle macerie e alle devastazioni delle bombe incendiarie, nella Londra della Seconda guerra mondiale: difficilmente la (...)

“La casa sull’isola” di Catherine Banner

Programmare una lunga vacanza su un’isola siciliana ad un costo davvero irrisorio, fra strade polverose e coperte di ghiaia, i colori e il profumo delle piante di buganvillea, del gelsomino azzurro, degli oleandri e dei caprifogli, misteriose grotte marine, il porto e un mare immobile e tiepido, (...)
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 18