La lettera di Kathryn Hughes

Da una lettera si dipana una storia. La storia della vita di Tina e di Christina. “La lettera” è un susseguirsi di avvenimenti tutti legati a un foglio di carta vecchio che tratteggia un sentimento, quello di Billy verso Christina. Ma chi era questa donna? E chi era quest’uomo così innamorato? (...)

“La scomparsa di Josef Mengele” di Olivier Guez

Josef Mengele, “l’angelo della morte”, arriva ad Auschwitz il 30 maggio del 1943, dopo essere partito volontario nella seconda guerra mondiale ed essere stato ferito dai sovietici nel 1942. Tornato in Germania, può così dedicarsi ai suoi interessi scientifici e studiare la morfologia delle razze (...)

“Piccoli esperimenti di felicità” di Hendrik Groen

Gli anziani, più o meno autosufficienti, che finiscono i loro giorni in un ospizio sono in costante aumento. Questo è il risultato di una vita sempre più frenetica e spersonalizzante, che, se da un lato espone le persone a un vero e proprio bombardamento di stimoli, creando in loro una miriade di (...)

“Il castello di San Michele” di Laura Caputo

“Fino a ieri per me la camorra era solo una delle tante parole quando si fa giudiziaria al nord. Voglio vederla, toccarla: se ha un senso, voglio capire”. Laura Caputo, scrittrice e giornalista milanese, decide di scrivere la biografia di un boss della camorra, ergastolano e rinchiuso nel (...)

“La sovrana lettrice” di Alan Bennett

Alan Bennett è uno scrittore pluri premiato, sceneggiatore e drammaturgo inglese. Nato nel quartiere operario di Leeds, figlio di un macellaio, dopo gli studi secondari ha vinto una borsa di studio ad Oxford dove si è laureato in Storia. Per diversi anni ha lavorato come ricercatore e docente di (...)

“La primula rossa” di Emma Orczy

Facevo le medie, leggevo con passione e curiosità insieme alle mie amiche un libro Salani, “La primula rossa”, che per divertimento mettevamo in scena, appassionate come eravamo di avventure romantiche, prima delle fiction TV e delle serie storiche. La Rivoluzione francese, l’aristocrazia (...)

“L’ora di punta” di Nora Venturini

Roma, grande set di film, fiction televisive, romanzi: ecco al lavoro la sceneggiatrice e regista Nora Venturini che costruisce una commedia gialla, brillante e leggera, proprio nello stile delle serie televisive di maggior successo, regalandoci un’ennesima figura di investigatrice. Ne “L’ora (...)
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | ... | 22