“L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono

Basta leggere solo le prime righe de “L’uomo che piantava gli alberi” di Jean Giono, per intuire subito di essere di fronte a un magistrale capolavoro. Si tratta infatti di un’opera che per lunghezza somiglia più a un racconto, ma che per intensità e struttura narrativa è un romanzo di altissimo (...)

“Miracolo a Piombino. Storia di Marco e di un gabbiano” di Gordiano Lupi

Se la Cuba degli orrori tropicali - nei romanzi di Gordiano Lupi - segna la rotta per Altrove geografici e interiori, la Piombino consustanziale a calcio “terra e polvere che tira vento”, acciaio, cinemini e spleen a go-go è un surrogato odisseico, è Itaca per sempre: il porto da cui muovere e a (...)

“La porta delle tenebre” di Glenn Cooper

Interlocutorio, ma necessario. Si potrebbe definire così il secondo capitolo della “Trilogia dei dannati”, La porta delle tenebre (Nord, 2015), l’ultima uscita dell’autore di bestseller internazionali Glenn Cooper. Proprio come i suoi fedelissimi lettori avevano intuito, il finale di Dannati, (...)

“Non sono un assassino” di Francesco Caringella

Tra i candidati al Premio Strega 2015 anche un nome nuovo nella narrativa, quello del Consigliere di Stato Francesco Caringella che si misura con un thriller ambientato tra la Puglia e la Basilicata, ai giorni nostri. “Non sono un assassino” (Newton Compton, 2014) racconta la storia di un (...)

“Il desiderio di essere come tutti” di Francesco Piccolo

Premio Strega annunciato e regolarmente vinto: il libro di Francesco Piccolo, la cui vittoria veniva sbandierata e data per scontata, mi aveva allontanato la curiosità di leggerlo, pur stimando l’autore. Solo dopo parecchio tempo, mi sono risolta a leggere il libro esposto in tutte le librerie (...)

“Le cose che sai di me” di Clara Sànchez

Speciale Libri da Classifica Febbraio 2014 di Mario Bonanno C’è una cosa che andrebbe detta prima di tutto: non avesse la presa ferma che ha la scrittura di Clara Sànchez, “Le cose che sai di me” (Garzanti, 2014) si sfalderebbe come un instant book rosa-misterico qualsiasi, più o meno verso (...)

“Di Ilde ce n’è una sola” di Andrea Vitali

Speciale Libri da Classifica Ottobre 2013 di Cristina Giuntini E’ arrivato in libreria a ottobre 2013 un nuovo romanzo di Andrea Vitali e, come sempre, i suoi affezionati lettori se ne sono procurati prima possibile una copia, pregustando il momento in cui, aprendo la prima pagina, (...)
1 | 2