Classifica Libri - Dicembre 2009

Dicembre 2009 - Grande successo nelle librerie per il nuovo romanzo di Fabio Volo, "Il tempo che vorrei" (Mondadori). Il libro, uscito il 24 novembre, è già in vetta alla classifica. Le note di copertina raccontano di un padre e un figlio su un treno, non si sa per dove né perché. Per maggiori dettagli, è già disponibile una recensione di una lettrice su SoloLibri.net: http://www.sololibri.net/Il-tempo-che-vorrei-di-Fabio-Volo.html

Sempre per la narrativa italiana, ritroviamo il libro di Niccolò Ammaniti "Che la festa cominci", edito da Einaudi. In libreria da fine ottobre, sta riscontrando pareri forse discordanti dal pubblico dei suoi affezionati lettori, pur continuando a permanere in posizioni da podio.

Per la letteratura straniera, già nella top ten l’attesa novità di Isabel Allende, "L’isola sotto il mare" (Feltrinelli), sugli scaffali solo dal 2 dicembre. Le eroine di Isabel Allende recano tutte il medesimo tratto dominante: la passione. Sono le passioni a scolpirne il destino. Sullo sfondo dell’isola di Santo Domingo, Tété, nata schiava, conosce tutte le violenze e i soprusi, ma guidata dalla passione (anche quella politica), diviene, alla fine del romanzo, una donna libera.

Altri tre libri Feltrinelli ancora in classifica, anche se in discesa rispetto a novembre: il libro di Erri De Luca "Il peso della farfalla", quello di Stefano Benni "Pane e tempesta" e il bestseller di Alessandro Baricco "Emmaus".

Tra la narrativa italiana di ambientazione storica edita da Einaudi, ritroviamo il libro firmato Wu Ming, "Altai". Per chi non lo sapesse, Wu Ming è il nome di un collettivo di cinque scrittori italiani, già autori del famoso "Q", pubblicato nel 1999. E’ curioso come in cinese mandarino "wu ming" possa significare "senza nome" oppure "cinque nomi", a seconda di come venga pronunciata la prima sillaba.

Buon Natale e buon anno a tutti dalla Redazione di Classifica-Libri.it!

Lascia un commento