Classifica Libri - Febbraio 2012

Ci siamo ormai lasciati alle spalle del tutto il periodo natalizio con i suoi regali e le sue giornate di festa e siamo entrati a pieno titolo nel mese più freddo dell’anno, un mese perfetto per lasciarsi andare ad una buona lettura. Sono davvero molte le novità editoriali che hanno fatto negli ultimi tempi la loro comparsa in libreria, novità che sono già riuscite ad aggiudicarsi un posto nella classifica dei libri più venduti di questo mese e che, ne siamo sicuri, ci faranno compagnia ancora per un bel po’ di tempo.

Ha attirato l’attenzione di tutti gli animi più romantici il romanzo "Amore, zucchero e cannella" della giovane scrittrice esordienti Amy Bratley (editore Newton Compton), un romanzo ideale per tutte quelle persone che si sono sentite tradite almeno una volta nella vita e che vogliono riscoprire il sapore delle cose semplici. Tra odori, sapori, ingredienti e ricette questa giovane scrittrice ci accompagna alla scoperta della pace, della tranquillità, dell’amore, della possibilità di iniziare nuovamente da capo la nostra vita.

I libri romantici sono senza dubbio tra i libri preferiti dal pubblico italiano così come i libri gialli e thriller. Ecco allora che accanto ad un libro tanto denso di emozioni troviamo un libro di grande suspense, "Nebbia rossa" di Patricia Cornwell (editore Mondadori).

Il mese di gennaio è il mese della memoria della Shoa, uno dei momenti più tragici della storia mondiale, il momento in cui l’umanità può dire di aver toccato davvero il fondo. Ogni anno le case editrici cercando di offrire dei nuovi titoli che siano in grado di mantenere alata la memoria di quegli anni e di rendere omaggio ad un popolo che ha vissuto purtroppo sempre nella sofferenza. Entra in classifica un nuovo romanzo che ci aiuta a comprendere questo triste periodo e a non dimenticarlo dal titolo "Auschwitz. Ero il numero 220543" scritto da Avey Denis con la collaborazione di Broomby Rob (editore Newton Compton).

Altro libro che parla del mondo ebraico e che entra in classifica questo mese è "Goodbye, Columbus" di Philip Roth (editore Einaudi), un libro che ci aiuta ad addentrarci non nella storia di questo popolo bensì nella sua cultura e nei cambiamenti che anno dopo anno stanno avvenendo in essa.

Molti gli autori italiani che troviamo questa settimana in classifica. Immancabile ovviamente la presenza di Andrea Camilleri che ha attirato l’attenzione del pubblico grazie al suo nuovo romanzo "Il diavolo certamente" (editore Mondadori) edito nella nuovissima collana Libellule della casa editrice Mondadori.

Non poteva poi mancare ovviamente anche un altro grande scrittore italiano che negli ultimi anni sta dando prova di un talento davvero fuori dal comune. Stiamo parlando ovviamente di Marco Malvaldi che entra questa settimana in classifica con il romanzo "La carta più alta" (editore Sellerio), romanzo giallo di ottima fattura che riesce anche ad essere divertente e ad offrici uno spaccato di vita della periferia toscana.

Altri due autori italiani hanno attirato l’attenzione del pubblico, due saggi in questo caso di grande attualità. Entra in classifica infatti l’opera postuma del giornalista Giorgio Bocca, uno dei giornalisti italiani più importanti della nostra storia che è scomparso purtroppo nel mese di dicembre. Questa sua opera prende il titolo di "Grazie no. 7 idee che non dobbiamo più accettare" (editore Feltrinelli). Entra in classifica anche "Uscita di sicurezza" di Giulio Tremonti (editore Rizzoli), un libro che cerca di delineare quale potrebbe essere la possibile via di uscita dalla situazione di grave crisi in cui viviamo attualmente.

Sono soltanto due i titoli che mantengono la loro posizione in classifica dal mese scorso:
- "L’educazione delle fanciulle" di Luciana Littizzetto e Franca Valeri (editore Einaudi)
- "1Q84" di Murakami Haruki (editore Einaudi)

Lascia un commento