Classifica Libri - Giugno 2013

Il podio è d’autore nella classifica libri di giugno 2013. Al primo posto, infatti, troviamo Dan Brown con "Inferno" (Mondadori). Non poteva essere altrimenti: l’ultima avventura mozzafiato di Robert Langdon sulle tracce di Dante Alighieri sullo sfondo di una Firenze descritta minuziosamente conquista il pubblico italiano.

Subito dopo ecco Andrea Camilleri con la sua ultima fatica, "Un covo di vipere" (Sellerio), dove il commissario Montalbano si dividerà tra la storia misteriosa di un barbone molto istruito e l’omicidio di un ragioniere.

Nella top 3 resta l’ultimo romanzo cronachistico di Roberto Saviano, "ZeroZeroZero" (Feltrinelli), dove l’autore di "Gomorra" ci conduce per mano lungo il trafficato mondo della cocaina, analizzando tutto il mercato (e non solo) che vi gira attorno.

La new entry che ha fatto il maggior balzo in classifica? Eccola qui: si chiama "Il segreto della libreria sempre aperta" (Corbaccio) ed è l’ultimo romanzo di Robin Sloan, che ci racconta la storia di un ex web designer di San Francisco che trova un posto di lavoro in una biblioteca, per occupare il turno di notte. Una libreria che però, con il tempo. il protagonista si accorgerà essere molto, ma molto misteriosa!

Si chiama "L’uomo che sussurra ai potenti. Trent’anni di potere in Italia tra miserie, splendori e trame mai confessate" (Chiarelettere) ed è una lunga conversazione tra l’ex P2 Luigi Bisignani e il giornalista Paolo Madron, in cui si narra dei grandi misteri e segreti che dominano l’Italia contemporanea e non solo. Gli italiani, stanchi della politica e desiderosi di verità, hanno subito apprezzato.

Joel Dicker è uno scrittore che ce l’ha fatta e dopo alcuni libri rifiutati e altri andati male, è riuscito a pubblicare un vero e proprio bestseller, che non a caso figura nella top ten della classifica libri di giugno 2013: "La verità sul caso Harry Quebert" (Bompiani) è la storia di un giovane scrittore in crisi d’ispirazione che cercherà di scagionare il suo amico Harry Quebert, un professore universitario, accusato di aver ucciso circa 30 anni prima una ragazzina di 15 anni. Un thriller da leggere fino all’ultima pagina!

Torna Stephen King e, come sempre, in poco tempo riesce a entrare nella top ten della classifica libri. L’ultimo libro del Re del Brivido si chiama "Joyland" (Sperling&Kupfer) e racconta la storia di uno studente squattrinato che trova lavoro in un luna-park a dir poco bislacco. E tra una ragazza da far innamorare e il Male da sconfiggere, ci sarà da rabbrividire!

Andrea Vitali continua a conquistare i lettori italiani e stavolta lo fa con "Un bel sogno d’amore" (Garzanti): la proiezione di "Ultimo tango a Parigi" in un cinema di Bellano scatena la guerra tra due fazioni. Da una parte i conservatori, che vorrebbero evitarne la visione, dall’altra i curiosi, che scommettono sulle scene di nudo che si potranno vedere. La lotta tra tradizione e modernità sullo sfondo di uno dei capolavori più censurati da sempre.

Camilla Läckberg si conferma la regina del thriller scandinavo e conquista la top ten con "Il bambino segreto" (Marsilio), storia di un segreto trovato per caso da una ragazza nella soffitta di casa che affonda le radici nella Seconda Guerra Mondiale e, più nel dettaglio, nell’orrore del nazismo.

Nella top ten della classifica libri di giugno 2013 entra anche un politico, che ha fatto della rottamazione il suo cavallo di battaglia: si tratta naturalmente di Matteo Renzi, l’attuale sindaco di Firenze, che con il suo libro va letteralmente "Oltre la rottamazione" (Mondadori), proponendo un nuovo modello di sinistra italiana.

Lascia un commento