Classifica Libri - Maggio 2013

Lo avevano previsto tutti, e forse era fin troppo facile: il nuovo libro di Roberto Saviano, "ZeroZeroZero" (Feltrinelli) scala subito la classifica libri di maggio 2013 e conquista il primo posto. Il viaggio all’interno del mondo della cocaina affascina e incuriosisce i lettori, anche grazie all’inconfondibile stile dell’autore di "Gomorra".

Trionfa anche l’ultimo thriller di Donato Carrisi, "L’ipotesi del male" (Longanesi), dove si racconta la storia di Mila Vasquez, specialista nel ritrovare persone scomparse, che stavolta si ritrova a inseguire una persona riapparsa... per uccidere. Suspense e tensione fino all’ultima pagina.

"Bianca come il latte rossa come il sangue" (Mondadori), di Alessandro D’Avenia, resta nelle prime 10 posizioni nella classifica libri di maggio 2013. Potere del cinema (grazie alla recente trasposizione cinematografica con Luca Argentero), ma anche di una bella storia di formazione, il cui successo è stato alimentato dal passaparola.

Non poteva essere altrimenti (e stavolta sì che c’è da ringraziare il cinema, vista l’uscita recente del film con Leonardo Di Caprio): "Il grande Gatsby", di Francis Scott Fitzgerald, scala la classifica libri di maggio 2013, e torna a essere tra i libri più letti dagli italiani, confermandosi ancora una volta classico intramontabile.

"Penso quindi gioco" (Mondadori), di Andrea Pirlo e Alessandro Alciato, tallona tutti gli altri: la filosofia di uno dei giocatori più importanti della storia italiana, trascinata peraltro dal successo della Juventus in campionato, mescolata a divertenti aneddoti. Che volete di più da un campione?

La denuncia va di moda oggigiorno e il bersaglio preferito è la casta: da qui ecco spiegato il successo di "Tutti a casa! Noi paghiamo il mutuo, loro si prendono i palazzi" (Mondadori), di Mario Giordano, dove si scopre come per alcune persone l’acquisto di una casa non sia poi così complicato come per i comuni cittadini.

Si chiama "Adorata nemica mia" (Feltrinelli) l’ultimo romanzo di Marcela Serrano, scrittrice cilena ormai entrata nel cuore dei lettori italiani. Una raccolta di racconti dove la donna è protagonista: le sfide, le ambizioni, i drammi e le sdrammatizzazioni che costellano l’universo femminile. Assolutamente da non perdere.

Saldo nelle prime 10 posizioni (ma in discesa) "Papa Francesco" (Salani), il libro che include le conversazioni con Jorge Mario Bergoglio (ovvero Papa Francesco) raccolte da nell’arco di 3 anni Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti, dove Papa Francesco racconta le sue esperienze e la sua filosofia religiosa.

Successo (forse) imprevisto anche per "Il mio diario. Violetta" (Walt Disney Company Italia), dove protagonista assoluta è l’adolescente Violetta, che nel suo diario segreto racconta la vita (im)perfetta di una normale sedicenne.

"La locanda degli Annegati e altri racconti" (Adelphi) conferma ancora una volta come il belga Georges Simenon sia uno tra gli autori più apprezzati dai lettori italiani. In questi racconti si riconosce lo stile inconfondibile di Simenon: li si legge non tanto per scoprire chi è il colpevole, quanto per farsi inebriare dal fascino della scrittura.

Lascia un commento