Classifica Libri – Maggio 2017

Quello di Andrea Camilleri è un ritorno che lascia il segno, arrivato da pochi giorni in libreria, “La rete protezione” ha già scalato la classifica dei libri più venduti del mese, grazie a una storia che unisce alla suspense tipica del giallo il fascino della celluloide e il chiacchiericcio della tecnologia.
Che ci fanno quelle strane pellicole a casa dell’ingegner Sabatello? Che significa quel muro che ricorre, inquietante, in tutte le scene?

“Salvuzzo si misi alla scrivania, addrumò lo schermo del PC e con ’na vilocità ’mpressionanti per Montalbano che l’osservava ’nfatato, raprì icone come finestre, le chiuì, scrissi, arrispunnì, addimannò, mentri che liggiva i messaggini sul tilefono e ne componiva la risposta, arrivaro soni, rumori, parole mentre che smanettava sui tanti apparecchi diversi che tiniva sul tavolo. Faceva cento cose tutte ’nzemmula, adoperando le dita con la stissa liggirizza delle gamme di un ballerino”

Apprezzatissimo anche, “Il caso Malaussène. Mi hanno mentito”, il nuovo libro di Daniel Pennac che riporta in libreria i personaggi che avevamo già conosciuto ne “Il paradiso degli orchi”, “La fata carabina”, “La prosivendola” e il “Signor Malaussène”. Quella stramba famiglia che nei libri precedenti avevamo visto nascere ora la ritroviamo adulta, in quel mondo onirico e sognante che fa il verso alla realtà con intelligenza e garbo.

Sul podio anche Ferruccio De Bortoli con il suo “Poteri forti (o quasi)”, un saggio che svela i retroscena di quarant’anni di storia recente del nostro Paese, dall’osservatorio privilegiato di Via Solferino. Per Raffaele Liucci de Il Sole 24 Ore,

“l’ex direttore del ‘Corriere’ si trova particolarmente a proprio agio quando si addentra fra le "miserie (molte) e nobiltà (poche) del capitalismo italiano. Sono pagine spesso pungenti, ricche di aneddoti personali, (...) tanto che il lettore ne vorrebbe sapere di più”

Sottile autocritica, uno sguardo internazionale, fatti, misfatti, retroscena ed inediti, messi a fuoco con una lente lucidissima che non lesina critiche neanche ai social network. Che si tratti di un caso editoriale lo dimostrano non solo le copie vendute ma anche le querele, che da Laterina non sono ancora arrivate. Chissà perché.

Anche se perde posizioni nella classifica dei libri di Maggio 2017 troviamo ancora “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Francesca Cavallo e Elena Favilli. Caso editoriale dell’anno, questo libro nato da una campagna di crowdfunding ha riscosso grande successo negli Stati Uniti prima essere osannato anche in Italia. Queste donne e le loro storie di straordinaria normalità continuano a entusiasmare lettori e lettrici giovani e meno giovani con esistenze e gesti che ci ricordano l’importanza della libertà, del sapere, della parità di genere, del coraggio:

“Vi dico cos’è la libertà per me: non avere paura” (Nina Simone, cantante).
“Vorrei essere ricordata come una persona che voleva essere libera (...) perché anche altri potessero essere liberi” (Rosa Parks, attivista)

Tra i libri più venduti di questo mese non poteva mancare neanche Paula Hawkins: dopo il grande successo conquistato con “La ragazza del treno” ha continuato a scrutare a fondo i lati più oscuri delle vite dei suoi personaggio, con “Dentro l’acqua”, un thriller avvincente, che vi terrà incollati alle sue pagine fino al suo sconvolgente finale. Secondo Booklist

“Paula Hawkins è tornata, e di nuovo (…) ci regala una straordinaria narrazione a più voci, con un cast di personaggi ancora più ampio. Una lettura indimenticabile”

Altro thriller, altro bestseller, tra le migliori novità in libreria a Maggio: “Tredici”, romanzo d’esordio di Jay Asher, anche grazie alla serie tv prodotta da Netflix, continua a conquistare i ragazzi italiani dopo essere entrato in classifica già il mese scorso. Clay Jensen è sconvolto per il suicidio di Hannah e lo sarete anche voi:

“Ciao a tutti. Spero per voi che siate pronti, perché sto per raccontarvi la storia della mia vita. O meglio, come mai è finita. E se state ascoltando queste cassette è perché voi siete una delle ragioni. Non vi dirò quale nastro vi chiamerà in causa. Ma non preoccupatevi, se avete ricevuto questo bel pacco regalo, prima o poi il vostro nome salterà fuori... Ve lo prometto”.

L’estate è alle porte e con essa la voglia di viaggiare: anche il viaggio si tinge di giallo nella nostra classifica dei libri del mese: con “Viaggiare in giallo” l’antologia che ormai, come ha scritto Antonio D’Orrico, è diventata una piccola tradizione per i lettori affezionati a Sellerio.
La casa editrice palermitana ha chiamato a raccolta le sue penne migliori (Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini, Francesco Recami, Alessandro Robecchi, Gaetano Savatteri) per un volume deve si indaga con i bagagli in mano, lo zaino in spalla o trolley al seguito. Buona lettura, e buon viaggio!

Tra le novità in libreria a Maggio 2017 molto apprezzato anche “Prendiluna” di Stefano Benni. Questo scrittore dall’immaginario indomabile torna con il suo inconfondibile stile, apocalittico, ironico, travolgente: una storia onirica, piena di invenzioni, capace di divertire con un sottile umorismo senza dimenticare l’orrore di cui sono pieni i nostri giorni. Riuscirà la maestra Prendiluna a consegnare dieci gatti a dieci giusti?

“Di tutti i sogni che ho studiato, il più affascinante e misterioso è senz’altro il sogno Matrioska, attenti a voi se ci cascate dentro!” (Cornelius Noon, Libro dei labirinti onirici)

Anche il nuovo thriller di Jeffrey Daever non ha lasciato indifferenti i lettori italiani. Complice quella Napoli che tanta parte ha avuto nelle avvincenti narrazioni della nostra Elena Ferrante, così da diventare uno scenario letterario tra i più ambiti, “Il valzer dell’impiccato” ci consegna un nuovo, appassionante capitolo della saga del famoso criminologo Lincoln Rhyme, dopo “Il collezionista di ossa”, “Lo scheletro che balla”, “La sedia vuota”, “La scimmia di pietra”, “L’uomo scomparso”, “Il filo che brucia”, “La stanza della morte”, “L’ombra del collezionista” e “Il bacio d’acciaio”.

Chiude il cerchio dei libri più venduti a Maggio 2017 Wilbur Smith con “L’ultimo faraone” un romanzo storico che, tra realtà e finzione, ci trasporta in un Egitto mitico, dove la morte del vecchio faraone Tamose getta il regno nel caos; riuscirà il valoroso Taita a riportare la pace e a contrastare la folle tirannia di Utteric? Secondo il San Francisco Chronicle

“Un sorprendente ritratto del passato dove storia e mito si intrecciano”.

Lascia un commento