Classifica Libri - Settembre 2012

Nessuna novità in vetta, una sola grande new entry, qualche ritorno e parodie sulla scia del successo nella classifica libri di settembre 2012.

Nelle prime tre posizioni svetta ancora E. L. James con la sua trilogia targata Mondadori: "Cinquanta sfumature di grigio", "Cinquanta sfumature di nero" e "Cinquanta sfumature di rosso" hanno tenuto banco tutta l’estate e sarà così anche per tutto il mese di settembre.

Ottima posizione anche per Massimo Gramellini e il suo delicato "Fai bei sogni" (Longanesi), un successo estivo che si sta ripercuotendo anche sulle sue fatiche precedenti, come "L’ultima riga delle favole" (TEA), tra i primi 10 libri italiani più venduti.

Nella top ten figura ancora l’autorevole e indiscusso maestro del giallo, Andrea Camilleri, con il suo ultimo lavoro, "Una lama di luce" (Sellerio).

Entra in classifica Corrado Augias, con "I segreti d’Italia. Storie, luoghi, personaggi nel romanzo di una nazione" (Rizzoli): dopo Roma, Parigi, Londra e New York, lo scopo di Augias con questo romanzo è quello di capire perché l’Italia, patria di illustri pensatori, sia anche una terra piena di mascalzoni. Rievocazioni storiche, note e meno note, spiegheranno la genesi e il corso di un’intera nazione.

Entra in classifica anche il noto ex tennista Andre Agassi, con "Open. La mia storia" (Einaudi): biografia avvincente dei uno dei sportivi americani più amati di sempre. Stile asciutto e ottima scorrevolezza hanno decretato un successo meritato al romanzo in questi scampoli di fine estate.

Non manca neppure l’umorismo, grazie a Rossella Calabrò, autrice di "Cinquanta sbavature di Gigio" (Sperling & Kupfer), titolo che parodizza esplicitamente la trilogia di E. L. James: non solo l’uomo, con tutti i suoi vizi, pregi e difetti, è al centro di questa storia, ma anche la donna, sagace osservatrice e perfetta narratrice.

Resta ancora in classifica l’ultima fatica di Fulvio Ervas, "Se ti abbraccio non aver paura" (Marcos y Marcos), delicato e toccante fino all’ultima pagina.

Un’altra costante nella top ten di settembre è rappresentata da Mauro Corona, autore de "La casa dei sette ponti" (Feltrinelli).

Lascia un commento