Classifica libri - Dicembre 2019

La classifica libri per il mese di Dicembre 2019 ci propone i volumi che stanno avendo maggiore successo nelle librerie italiane in questo periodo di regali e acquisti natalizi. Il libro più venduto per Dicembre 2019, il testo che si trova in prima posizione, è l’ultima fatica di Gianrico Carofiglio La misura del tempo . Il libro, pubblicato da Einaudi, narra la storia di una vicenda giudiziaria che coinvolge Lorenza e Guido, amici di vecchia data che ora si incontrano dopo tantissimi anni di completo silenzio. Lorenza busserà allo studio dell’avvocato Guido chiedendo di difendere il figlio, che attualmente è accusato di omicidio volontario e deve sostenere il processo d’appello. Guido in onore dei vecchi tempi acconsentirà ad essere il difensore del ragazzo e inizierà così una battaglia legale in cui non crede molto neanche lui.
Il secondo posto della classifica dei più venduti di Dicembre 2019 va invece a Maurizio De Giovanni con il suo nuovo capitolo dedicato ai Bastardi di Pizzofacolne Nozze per i Bastardi di Pizzofalcone . Un nuovo caso per Lojacono e i suoi che trovano il cadavere di una donna in una grotta, la ragazza è nuda e in acqua galleggia un vestito da sposa, cosa sarà successo? Saranno i Bastardi di Pizzofalcone a scoprirlo.

Il terzo posto della classifica è invece per l’ultimo libro della misteriosa scrittrice Elena Ferrante che con E/O porta in libreria La vita bugiarda degli adulti . Ancora Napoli la città di sfondo di questa nuova storia familiare, ambientata però questa volta nelle ricche case del Vomero, dove Giovanna ascolta per caso una conversazione tra i genitori in cui il padre afferma che sta diventando brutta come la zia Vittoria. Questa affermazione cambierà la vita della ragazzina, la porterà a cambiare radicalmente la sua visione del mondo e soprattutto a conoscere meglio la sorella del padre, zia Vittoria, emarginata e sola nella periferia napoletana.
Donato Carrisi con il suo La casa delle voci ottiene invece la quarta posizione, sebbene sia giunto in libreria da pochissimo tempo. Pietro è uno psicologo e si occupa principalmente di scavare nel passato di persone che per un trauma hanno dimenticato completamente un avvenimento. Mentre si occupa di un altro caso Pietro verrà contattato per cercare di comprendere meglio il caso di Hanna, che è certa di aver ucciso un essere umano quando era bambina.

Quinto posto invece per la Allende e il suo Lungo petalo di mare in cui si racconta la storia di una coppia in fuga. Finita la Guerra civile spagnola, Víctor Dalmau e la pianista Roser Bruguera scappano da Barcellona e attraversati i Pirenei si imbarcano sulla Winnipeg, il piroscafo noleggiato da Pablo Neruda per portare più di duemila profughi spagnoli in Cile. In Cile i due finti sposi sono accolti con benevolenza, riescono a integrarsi e a farsi una nuova vita, ma tutto cambia con il golpe che nel 1973 che fa cadere il presidente Salvador Allende Inizia così un nuovo esodo, questa volta alla volta del Venezuela.
Segue in sesta posizione Fabio Volo con il suo nuovo libro Una gran voglia di vivere un libro che ci racconta una storia di tradimento e di una coppia che si perde dopo tanti anni passati insieme felicemente.

Segue poi al settimo posto il grande successo editoriale di questo 2019, l’opera di Stefania Auci I leoni di Sicilia . Un libro che racconta l’avventura dei Florio che è diventato un caso editoriale, vendendo migliaia di copie e rimanendo in classifica dalla data della sua uscita.
Successivamente in ottava posizione la nuova pubblicazione per i più giovani del gruppo di youtuber Me Contro Te Le fantafiabe di Luì e Sofì . Quattro avventure dedicate ai più piccoli (il libro è idoneo per i bambini dai 5 anni in su), che porteranno i bambini su magici tappeti volanti, maghi e castelli. Nono posto per l’ultimo libro di Bruno Vespa Perché l’Italia diventò fascista un romanzo storico che cerca di spiegare ciò che avvenne in Italia nel periodo che portò all’ascesa di Benito Mussolini.
Chiude invece la classifica di Dicembre 2019 l’opera postuma di Andrea Camilleri Autodifesa di Caino , pubblicata da Sellerio. Lo spettacolo teatrale era stato ideato in ogni suo dettaglio da Camilleri che doveva andare in scena il 15 luglio, uno spettacolo che però non ha mai avuto luogo. Il Maestro in questo suo lavoro propone la versione di Caino, giudicato il primo assassino della storia e lascia poi al pubblico, dopo aver spiegato ogni dettaglio, il giudizio su questo personaggio.

Lascia un commento