Classifica libri - Giugno 2020

Dopo mesi di blocco delle nuove uscite e di riscoperta (forzata?) di alcuni grandi classici connessi alla pandemia (tra cui, gettonatissimi, Cecità e La peste), sembra che gli italiani abbiano ripreso a leggere libri nuovi e che siano ormai stanchi di avere a che fare anche nella finzione con quanto ci ha circondato per mesi. La classifica di queste prime settimane di giugno si rivela quindi interessante, costellata di attesi ritorni e di scrittori amatissimi dal pubblico.

Giugno 2020: i libri più venduti

Abbiamo parlato di ritorni e libri nuovi e iniziamo contraddicendoci: saldo ai primissimi posti della classifica è il romanzo Cambiare l’acqua ai fiori di Valérie Perrin (E/O), uscito ormai un anno fa e diventato recentemente un vero e proprio bestseller.
Grande e immediato successo ha avuto invece quello di Ilaria Tuti, con il suo romanzo storico Fiori di roccia, edito per Longanesi.

L’accesso in classifica è stato immediato anche per Ali d’argento di Camilla Läckberg, da poco edito per Marsilio, il seguito del romanzo La gabbia dorata, che l’anno scorso aveva subito conquistato i lettori.
Hanno presto scalato le classifiche di vendita, qualificandosi tra i primi posti dei libri più venduti, anche i nuovi romanzi di Maurizio De Giovanni, Una lettera per Sara (Rizzoli) e di Ferzan Ozpetek, Come un respiro (Mondadori), entrambi usciti verso metà maggio.

Doppietta in classifica per la casa editrice La nave di Teseo, che deve il suo piazzamento ad A proposito di niente di Woody Allen, uscito ormai quasi tre mesi fa, e a L’enigma della camera 622 di Joël Dicker, per Feltrinelli al primo posto delle vendite di quest’ultima settimana.
Che enigmi e misteri non smettano di affascinare il pubblico lo dimostrano anche altri libri in classifica. Tra questi, L’ultima storia di John Grisham, l’atteso ritorno al mistery di un autore amatissimo appena edito per Mondadori e, per i più piccoli, Le storie del mistero di Lyon Gamer (Magazzini Salani), in classifica già lo scorso mese.

Coppietta insolita quella che riportiamo per la saggistica, che vede tra i primi posti due libri per "progettare la ripartenza": Guida cinica alla cellulite di Cristina Fogazzi, edito per Mondadori, e Matteo Renzi con La mossa del cavallo (Marsilio).

Lascia un commento