Classifica libri - Luglio 2014

Colpi di scena nella classifica libri di Luglio? Quali sono le novità? Ecco le new entry, chi scende e chi sale.

Le prime posizioni della classifica sono occupate ancora da "La piramide di fango" di Andrea Camilleri, "La bambina che salvava i libri" ("Storia di una ladra di libri") di Markus Zusak e da Paulo Coelho con "Adulterio".

Nella classifica dell’estate entra in gioco anche Gianrico Carofiglio con il suo nuovo romanzo "Una mutevole verità", un poliziesco che vede protagonista il maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio, in cui tutto ciò che appare troppo scontato è soggetto ad importanti stravolgimenti e in cui la domanda, come in ogni poliziesco che si rispetti è: "Chi è l’assassino?".

Sempre sulla scia del giallo la casa editrice Sellerio propone "Vacanza in giallo", accolta con entusiasmo dai fedelissimi.

Scende di posizione, ma resiste "La moglie magica", il nuovo romanzo di Sveva Casati Modignani, sul tema della violenza domestica.

New entry importante quella di Gabrielle Zevin "La misura della felicità", un libro per gli amanti dei libri, che sarà sicuramente uno di quei libri da portare sotto l’ombrellone e che ci terranno compagnia raccontandoci la storia del libraio a cui Maya, una bambina, insegnerà l’amore per i libri e non solo.

Conquista (nuovamente) il suo posto John Green con "Colpa delle stelle", la storia d’amore tra Hazel e Augustus, due giovani alle prese con i problemi di cuore e la lotta contro il cancro, che minaccia i loro giorni. Il tempo che vivono insieme è un miracolo... diventerà realtà?

Rientrano in classifica "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire e "Inferno" di Dan Brown.

Lascia un commento