Classifica libri - Novembre 2013

Cari lettori, con l’arrivo di Novembre è tempo di guardare alla classifica dei libri più letti e venduti. D’altra parte le uscite editoriali sono state tante, noi vi abbiamo già proposto Mondadori, Feltrinelli e Einaudi. Scopriamo quali sono le novità e cosa è cambiato dalla Classifica libri di Ottobre 2013.

Come sempre succede con i suoi libri, pensiamo a "E’ una vita che ti aspetto", "Il giorno in più", "Il tempo che vorrei", il nuovo libro di Fabio Volo "La strada verso casa" (Mondadori), uscito dopo circa due anni di distanza dall’ultimo successo "Le prime luci del mattino", si piazza ai vertici della classifica libri di novembre 2013.

Segue a breve distanza l’ultimo romanzo di Gianrico Carofiglio, "Il bordo vertiginoso delle cose" (Rizzoli), una storia di ricordi, in cui il presente e il passato si rincorrono proprio lungo un "bordo vertiginoso". Un libro di passione, nonché di esplorazione di quel lato oscuro e violento, che è proprio del genere umano.

Entra in classifica l’ultimo romanzo di Milan Kundera, autore dell’intramontabile "L’insostenibile leggerezza dell’essere", che torna in libreria con "La festa dell’insignificanza" (Adelphi), una sintesi ironica, o forse tragicomica, della nostra società.

New entry anche per "Il calice della vita" (Nord) di Glenn Cooper, autore molto apprezzato già per i suoi precedenti scritti: "La biblioteca dei morti", "Il libro delle anime", "La mappa del destino", "Il marchio del diavolo", "L’ultimo giorno" e "I custodi della biblioteca".

Non poteva non conquistarsi il suo posto Andrea Camilleri con "La banda sacco" (Sellerio), una storia che Salvatore Silvano Nigro ha definito un "western nostrano di onesti uomini indotti e costretti a farsi vendicatori".

Spazio anche per "L’amore, la sfida, il destino. Il tavolo dove si gioca il senso della vita" (Einaudi) di Eugenio Scalfari, un racconto autobiografico che mescola esperienza di vita vissuta e riflessioni filosofiche, concludendo un viaggio iniziato con "Incontro con io".

In tempo di crisi non poteva non destare interesse "Banchieri" di Federico Rampini, in cui il giornalista compie un’attenta analisi sul ruolo dei banchieri oggi, coloro che, con i loro atteggiamenti dissennati, hanno provocato una vera "Pearl Harbor economica".

Permangono invece in classifica Marco Malvaldi, che sarà ospite al Pisa Book Festival oggi in partenza, con "Argento vivo" (Sellerio), nonchè "E l’eco rispose" (Piemme) di Khaled Hosseini.

Lascia un commento