Libri in uscita a Dicembre 2017

Tra le novità in libreria più attese a 2017 troviamo “L’uomo del labirinto” (Longanesi, dal 4 Dicembre), il nuovo thriller di Donato Carrisi dove si consuma un dramma tutto interiore, dalle atmosfere gotiche e tormentate. Il dottor Green, un profiler molto speciale, deve scavare nei meandri di Samantha, la tredicenne improvvisamente riemersa dalle tenebre che l’avevano rapita, sfuggita alle grinfie di un carceriere che l’ha segregata per quindici, lunghi anni. Dopo “La ragazza nella nebbia”, “Il tribunale delle anime” e “Il maestro delle ombre” Donato Carrisi torna con una storia mozzafiato.

Immancabile Maurizio De Giovanni che non poteva stare lontano dagli scaffali delle librerie in questa pausa natalizia, ci regala un altro capitolo di un unico grande romanzo divenuto ormai seriale, “Souvenir per i Bastardi di Pizzofalcone” (Einaudi Stile Libero, dal 5 Dicembre).
Tra Napoli e Sorrento, tra gli anni Sessanta e gli anni Dieci, i Bastardi stavolta indagano in trasferta, chi è quel compassato signore americano che dopo esser stato aggredito è andato in coma? La risposta è a Sorrento ma risposta al mistero è da ricercare nelle mente labile della madre dell’uomo, una vecchia diva di Hollywood che ora combatte l’Alzheimer. Storia, intensa, struggente, che scuote l’animo dei Bastardi più che la loro mente.

Una storia natalizia ce la regala Karen Swan con “Natale a Notting Hill” (Newton Compton, dal 30 Novembre), titolo adatto per gli amanti delle storie d’amore e per chi quest’anno ha deciso di regalare libri. Nonostante gli addobbi e le luci colorate di Londra Nettie non ha alcuna voglia di far festa, sotto l’albero per lei solo ricordi dolorosi e tanta nostalgia; poi, per caso, attira l’attenzione del fascinoso Jamie Westlake, una popstar impenitente che non può fare a meno di pensare lei, per quanto si sforzi di ignorarla; riuscirà a lasciarsi il passato alle spalle? Per Il Messaggero

“Colta, capace di gestire la propria immaginazione con la lucida professionalità di un orologiaio svizzero, Karen Swan sa bene come creare un bestseller”.

Altro libro da mettere sotto l’albero, tra i libri in uscita a Dicembre 2017 è “L’ospite di Natale” (Elliot Edizioni, primi giorni di Dicembre), una raccolta di racconti di grandi autori degli ultimi due secoli (Charles Dickens, Elizabeth Gaskell, O. Henry, William Dean Howells, Selma Lagerlöf, Robert Louis Stevenson, Henry Van Dyke, Mary E. Wilkins) che si confrontano col Natale. Una raccolta pregevole che ci mostra come questa festività debba molto alla Letteratura: Santa Claus, ad esempio, compare per la prima volta in una poesia mentre il primo a celebrare i regali di Natale fu Samuel Pepys.

“«Buon Natale, ragazzino» disse Cherokee. «Qualsiasi cosa tu voglia te la farò portare giù dall’albero, non vuoi stringere le mani di Babbo Natale?».
«Non c’è nessun Babbo Natale» disse il ragazzo. «Hai dei vecchi baffi da capra in faccia. E non sono un ragazzino. Cosa pensi che possa volere tra le bambole e i cavalli in miniatura? Mi avevano detto che avevi un fucile e non ce l’hai. Voglio andare a casa»”.

Selma Lagerlöf la troviamo anche in una novità portata in libreria da Iperborea, “Jerusalem” (dal 7 Dicembre). Quella che Marguerite Yourcenar definì come la

“più grande scrittrice dell’Ottocento”

ci racconta una storia epica, quella di una comunità svedese che si trasferisce a Gerusalemme, per unirsi a una colonia fondata da una setta americana che attende Cristo e, nel frattempo, conduce una vita ispirata a un ideale di uguaglianza, fratellanza e concordia. Un’impresa romantica e folle, che poco impiega a trasformarsi in un racconto mitico, dove realtà e utopia si scontrano e si confondono.

Arriva dalla Germania dove ha impiegato poco a diventare un bestseller, “Cospirazione Monna Lisa” (Newton Compton, dal 30 Novembre), il thriller di Tibor Rode che molto fa riflettere sull’importanza e il peso delle immagini nel nostro tempo: L’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci distrutta, un gruppo di modelle rapite e sfigurate, un virus informatico, che altera sistematicamente le immagini. C’è un legame tra questi eventi apparentemente sconnessi? Dovrà occuparsene Helen Morgan, una scienziata di Boston a chiarire la vicenda, affrontando i misteri che ancora orbitano intorno a La Gioconda di Leonardo. Per l’Hamburger Morgenpost

“Un thriller avvincente per la grande tensione e una trama del tutto particolare”.

Altro thriller da non perdere, tra le novità in libreria a Dicembre 2017, è “Bastardi in salsa rossa” (Einaudi Stile Libero, dal 5 dicembre) di Joe R. Lansdale. Una crisi di mezza età sembra aver colpito Hap e Leonard che ormai non hanno più molta voglia di cambiare il mondo: mentre il primo si lecca le ferite, l’altro guarda con più interesse agli incontri che a una nuova indagine. Ci penserà Louise Elton a farli rimettere in pista, chiedendogli di indagare sulla morte del figlio Jamar, studente modello afroamericano che, per difendere la sorella, si era imbattuto in un losco giro di corruzione. Istanee dall’America profonda.

Una storia che invita a riflettere sulle grandi questioni che ancora agitano lo scenario internazionale, quello stesso scenario dove è nata la religione cristiana, ce la regala Gilbert Sinoue con “Il quinto quarto della luna” (Neri Pozza, seconda settimana di dicembre). Che succedeva il quel fatidico 11 settembre 2001 a Tel Aviv? E a Il Cairo? E a Mossul? E a Baghdad? Quello che succedeva anche in Occidente, l’angoscia sale soffocante nel cuore delle persone, l’incredulità investe chi guarda la TV, paure antiche, indefinibili, troppo destabilizzanti per essere vere, colgono quelli, in Medio Oriente, estremisti non lo erano mai stati.
Gilbert Sinoue chiude ora la trilogia iniziata con “La terra dei gelsomini” e proseguita con “Grida di pietra”; secondo la rivista letteraria Lire con lui

“si impara senza mai annoiarsi. La sua trasposizione di fatti storici entro la vita quotidiana avviene con lo stile poetico di un cantastorie egiziano. E grazie al suo talento, ciò che appariva complicato diventa subito chiaro”.

Una storia d’amore da mettere sotto l’albero ce la regala Jillian Dodd: arriva, infatti, in libreria “That boy” (Newton Compton, dal 30 Novembre), nuovo capitolo della serie young adult che ha già fatto palpitare i cuori di molte giovani americane, invaghite, come la protagonista, dei due ragazzi, il biondo Danny e il dolce Phillip, che fanno breccia nei cuori di ogni loro coetanea. Per Abbi Glines

“Questo libro è incredibilmente bello! L’ho amato”

Tra i libri in uscita a Dicembre 2017 anche “Sbam!” (Mondadori, dal 5 Dicembre) il diario di viaggio di Jovanotti che prende il titolo da un pezzo del suo nuovo album OH, VITA!, storia di una una grande avventura umana e musicale. Lorenzo Cherubini raccoglie racconti e visioni di autori e personaggi diversi, in ottanta pagine si lascia andare a un lungo diario sulla lavorazione del suo disco nuovo, mette insieme pezzi di vita, infinite linee che convergono in quel suono che è come un nuovo big bang, una porta sbattuta, un colpo al cuore, un improvviso soprassalto, lo stupore che si prova quando ci sembra di essere arrivati ai confini della realtà.

Lascia un commento