Libri in uscita a Luglio 2013

Preferite il brivido di scoprire un assassino, quello più adolescenziale di vivere un nuovo amore, o quello di conoscere l’uomo o la donna che cambierà letteralmente la vostra vita? I brividi sono diversi, ma il piacere di leggere è sempre unico e autentico con i libri in uscita a luglio 2013.

James Ellroy e la Hollywood del peccato

Una storia racconta in prima persona direttamente dalla bocca di Fred Otash, investigatore di dubbia morale, che ormai anziano e malridotto si ritrova a raccontare la sua vita, rievocando le glorie del passato nel racconto dei vizi e delle miserie dei divi hollywoodiani. In "Ricatto" (Einaudi), James Ellroy ci regala una perla della letteratura, utilizzando un protagonista che difficilmente riusciremo a dimenticare.

L’attesissimo capitolo conclusivo della saga di Manuel Loureiro

Dopo "Apocalisse Z" e "Apocalisse Z. I giorni oscuri", arriva finalmente in Italia il terzo e ultimo capitolo della saga di Manuel Loureiro, "Apocalisse Z. L’ira dei giusti" (Nord). Non racconteremo cosa è successo nei capitoli precedenti per non rovinare la sorpresa a chi ha aspettato proprio questo volume per iniziare a leggere i primi due: quel che dovete sapere è che qui troverete un nemico forse ancora più pericoloso dei classici zombi a cui siamo abituati.

Le rievocazioni di Remo Guerrini

Bambini che giocano per le strade di un paesino del Monferrato e raccolgono le gioie e i divertimenti dell’infanzia in una caldissima estate del 1962. La loro vittima preferita è Beniamino, un matto che impreca e urla. Poi una domenica agostana, mentre imperversa un terribile temporale, accade qualcosa di imprevisto. E le vite dei bambini cambiano. Quando dopo trent’anni vengono ritrovati i resti del matto, i bambini ora divenuti adulti si ritrovano per un’imprevista resa dei conti. Questa la trama di "L’estate nera" (Newton Compton), di Remo Guerrini.

I suicidi misteriosi di Antonio Hill

Tre suicidi che hanno come minimo comune denominatore il laboratorio Alemany, un’azienda dove si producono cosmetici. Ma per l’ispettore Hector Salgado c’è qualcosa che non quadra. Contemporaneamente, l’agente Leire Castro si ritrova a cercare Ruth, l’ex moglie di Salgado sparita sei anni prima. In "Il suicidio dei buoni" (Mondadori), di Antonio Hill, ambientato in una Barcellona enigmatica e invernale, s’intrecciano le due indagini, tra misteri, intrighi e difficoltà.

Sylvain Reynard ritorna sul luogo del piacere

Dopo "Gabriel’s Inferno. Tentazione e castigo", proseguono le avventure tra Gabriel e Julia, il professore e la studentessa, in "Gabriel’s Rapture. Redenzione e tormento" (Nord) di Sylvain Reynard. Le cose sembrano andare al massimo tra i due innamorati, liberi ormai dai tormenti del passato, ma improvvisamente accade quello che non doveva accadere: la loro relazione viene scoperta. I due ora sono a un bivio: sacrificare la propria carriera o la propria felicità?

Federico Moccia e i nuovi amori

Torna Federico Moccia, che in "Quell’attimo di felicità" ci racconta la storia di Nicco, giovane problematico appena mollato inaspettatamente dalla ragazza, e Ciccio, genio del computer e "pirata" della rete, che ama le scorribande e non si fa problemi di nessun tipo. Quando nelle loro vite entrano due turiste americane, Nicco dovrà lasciare spazio ai suoi sentimenti e liberarsi dai rimpianti del passato. Ci riuscirà?

Lascia un commento