Libri in uscita a Luglio 2017

Tra i libri in uscita a Luglio 2017 c’è grande attesa per “La vendetta del deserto” (Garzanti, dal 13 Luglio) di Michel Crichton, un avventuroso viaggio nella civiltà egizia dove ritroviamo tutta la creatività e l’infinita fantasia del creatore di Jurassic Park. Il brillante egittologo Harold Barnaby osserva affascinato la grande piramide di Cheope, quasi incredulo di fronte alla possibilità che esistano ancora tesori nascosti. L’unico problema è bypassare le autorità egiziane per questo gli serviranno sodali abbagliati come lui dalla sete di ricchezza, temerari quanto basta per gettarsi in quel deserto che non perdona. Per Publishers Weekly

“Un mix vincente di suspense e fascino di un passato mai dimenticato”

Tra le migliori novità in libreria del mese anche “La vita in due” (Sperling & Kupfer, dal 4 Luglio) di Nicholas Sparks, una delicata storia d’amore dove l’affetto per una donna fa il paio con quello per una figlia. Russell Green a trentaquattro anni sembra avere una vita perfetta, con una moglie e una figlia magnifiche. All’improvviso però si ritrova solo con la figlia, dopo aver perso il lavoro e la moglie: sarà la voglia di essere un padre solido ed affidabile e il desiderio di preservare sua figlia dalla catastrofe a dargli la forza di andare avanti e di rimettere in gioco i suoi sentimenti.

Troviamo anche molti interessanti romanzi storici tra i libri da leggere a luglio 2017: il primo di essi è “Il commesso viaggiatore” (Guanda, dal 29 Giugno), dove Arnaldur Indriðason+Il+commesso+viaggiatore, ci racconta del destino della neutrale Islanda, durante la seconda guerra mondiale. In un clima teso e minaccioso, a Reykjavík si consuma la morte di un anonimo commesso viaggiatore; nella testa una svastica disegnata col sangue e un proiettile americano. A indagare una strana coppia, formata da un agente della polizia locale e da un giovane della polizia militare.

La maledizione del re” (Sperling & Kupfer, dal 27 Giugno) di Philippa Gregory ci trasporta, invece, nelle insidiose vicende della tormentata corte inglese, all’indomani della fine della Guerra delle Due Rose. Protagonista della vicenda è Margaret Pole, ultima degli York, che, grazie a un matrimonio d’interesse, riesce a salvarsi la vita e conquista, poi, la fiducia di Caterina D’Aragona che poco dopo diverrà la prima moglie di Enrico VIII; un matrimonio dalla parabola breve, che imporrà a Margaret delle scelte ardue.

Tra le novità in libreria a Luglio 2017 troviamo anche dei titoli di autori italiani da non perdere. Con “Conta fino a dieci” (Sperling & Kupfer, dal 4 Luglio) Paolo Cammilli ci conduce nella provincia italiana più ambigua e retriva: nel degrato ambientale, sociale ed umano si muovono centinaia di famiglie affamate e violente è lì, tra palazzoni e brulle distese di cemento che scompaiono misteriosamente i bambini, mentre giocano a nascondino. Le indagini di Oscar sembrano restare ad un punto morto, almeno finché non incontrerà un bambino taciturno e la tenerezza di Matilde e deciderà di attraversare le colonne d’Ercole della sua coscienza, pur di strappare la verità al silenzio.

Originale anche l’idea di Simone Regazzoni che in “Foresta di tenebra” (Longanesi, dal 06 Luglio) ha preso spunto dal ritrovamento dei Quaderni neri di Martin Heidegger per intessere una storia dove si mescolano coincidenze inquietanti, che sembrano sintomi di un’incipiente apocalisse, progetti segreti di costruzione della bomba atomica e la chiave interpretativa di un simbolo misterioso, nascosta, appunto, nei controversi appunti del filosofo di Friburgo, che un filosofo giovane e ribelle deve recuperare per conto della NSA.

Un’atmosfera tesa, concitata, febbrile caratterizza la vicenda di Jo Blackmore, la protagonista di “La ragazza in fuga” (Longanesi, dal 06 Luglio) di C. L. Taylor. Soffre da anni di agorafobia e attacchi di panico ma il fattore scatenante della fuga, a cui allude il titolo del romanzo, è la strana profezia di una donna che la getta nel delirio più totale: sua figlia Elise è in pericolo ma nessuno le crede, le voltano le spalle il marito, la polizia e i servizi sociali; l’ansia nel frattempo si trasforma in un incubo e a Jo non resta che scappare.

Tra le novità in libreria questo mese troviamo un altro romanzo psicologico che gli appassionati del genere non potranno fare a meno di leggere: “La fidanzata” (Nord, dal 06 Luglio) di Michelle Frances. È Cherry la fidanzata di cui Laura, madre del brillante Daniel, inizia a dubitare durante una vacanza di famiglia a Saint Tropez: la donna si accorge che la ragazza mente sulla sua vita e sul suo passato ma Cherry, in realtà, vuole molto di più: vorrebbe sostituirsi all’onnipresente mamma del suo amato, per questo decide di screditarla agli occhi del figlio rendendo la sua vita un vero inferno.

Dopo “La morte del padre”, “L’isola dell’infanzia”, “Un uomo innamorato” e “Ballando al buio”, Karl Ove Knausgård torna il libreria con “La pioggia deve cadere” (Feltrinelli, dal 06 Luglio) quinto volume del ciclo de La mia lotta, dove, l’autore, divenuto un vero e proprio caso editoriale in Norvegia, con 500.000 copie vendute (moltissime se si considera che la Norvegia conta 5.000.000 di abitanti), racconta la una quotidianità fatta di gesti apparentemente normali, talvolta banali fino all’irrilevanza, gesti che, però, segnano le tappe della lotta personale, e spesso piena di vergogna, contro l’introversione, l’abuso di alcol, l’infedeltà e le ambizioni artistiche. Il racconto del dramma quotidiano dell’esistenza e del precario equilibrio, così difficile da mantenere, tra buoni propositi e desiderio di trasgredire.

“Quando scrivo voglio che sia una questione di vita o di morte”.

L’ultimo volume che segnaliamo tra i libri in uscita a Luglio 2017 è “Dio non abita all’Avana” (Sellerio dal 13 Luglio) di Yasmina Khadra. Lo scrittore algerino che scrive sotto pseudonimo ha scoperto il fascino di quest’isola travagliata e sognante, creativa e malinconica, grazie all’invito ricevuto per scrivere la sceneggiatura di un film. Il questo misterioso romanzo di viaggio che racconta un mondo sull’orlo di una trasformazione irreversibile, lo scrittore passando in rassegna i principali stereotipi sull’isola, ci regala una storia piena di suspense e realismo dove rifletti sulla giovinezza passata, sulle difficoltà del presente e sull’importanza di poter continuare a credere in un futuro migliore.

Lascia un commento