Libri in uscita a Novembre 2012

Tra i libri in uscita a novembre 2012, spiccano interessantissime novità, tra cui si annoverano i nuovi libri di Marco Malvaldi, Jeffrey Deaver, Roberto Costantini, Andrea De Carlo, Daniel Glattauer e Gianni Mura.

Il secondo capitolo della Trilogia del Male

Dopo "Tu sei il male", Roberto Costantini ci propone il secondo capitolo della Trilogia del Male. Con "Alle radici del male" (Sellerio), Costantini ci guida per mano verso la mente sconvolta del giovane commissario Balistreri, dopo l’esito rovinoso del caso Sordi: a Roma, nel settembre del 1982, Balistreri vive la sua esistenza tra alcol, sesso e poker, mentre conduce svogliatamente il suo lavoro indagando sulla morte di una studentessa sudamericana e vegliando sulla ragazza che gli salvò la carriera, ormai lanciata nel mondo dorato della televisione. Personaggi che camminano come equilibristi su un filo che conduce direttamente al suo passato libico, in quel passato con i conti ancora aperti, da scoprire fino alle radici del male.

Un giallo "innevato": il nuovo romanzo di Marco Malvaldi

In "Milioni di milioni" (Sellerio) di Marco Malvaldi verremo trasportati in un paesino dell’entroterra toscano, Montesodi Marittimo, dove troveremo due fazioni, i tradizionalisti e gli innovatori, e un fisiologo clinico, Piergiorgio Pazzi, arrivato lì al fine di prelevare campioni di sangue per controllare l’incidenza di alcuni difetti genetici in una popolazione chiusa. Tuttavia il piccolo paesino viene ben presto isolato da una immensa nevicata, il tutto mentre una degli innovatori, Angela, viene trovata morta. Quello che all’inizio sembra un decesso naturale, in realtà sembra nascondere molto di più, fino a rivelarsi un omicidio bello e buono. Il bello è che nel paesino tutti hanno un alibi, tutti tranne Piergiorgio Pazzi, il quale sarà costretto a indagare di sua spontanea volontà e ad affrontare le omertà e i segreti della comunità.

La sfida di Andrea De Carlo

"Villa Metaphora" (Bompiani) è un titolo emblematico, senz’altro, ma è anche il romanzo più ambizioso, cattivo, ironico e polemico scritto da Andrea De Carlo. La storia è ambientata in una piccola isola vulcanica che si trova ai margini estremi del Mediterraneo meridionale. Qui si dipanano, di capitolo in capitolo, le storie di 14 personaggi, provenienti da tutte le parti del mondo. 14 punti di vista per raccontare pregi e difetti, ma soprattutto contraddizioni, del mondo di oggi, attraverso un racconto nitido e approfondito, che mira a evidenziare le parti più nascoste dell’esistenza. Tra politici in cerca di poteri forti e marinati, tra falegnami artisti e ragazze alla ricerca della propria identità, tra banchieri e giornalisti, "Villa Metaphora" si arricchisce, pagina dopo pagina, di colpi di scena e punti di svolta, coincidenze e complicazioni. Il tutto condito da uno stile assolutamente straordinario e unico, che si dispiega nei diversi punti di vista che vanno a tessere la trama del libro.

Il ritorno di Jules Magrite

In "Ischia" (Feltrinelli) di Gianni Mura, seguiremo Jules Magrite e la sua affascinante compagna, il giudice Michelle Lapierre, durante una vacanza sull’isola campana. A disturbare la loro storia d’amore, una di quelle che spazzano via la maturità facendo ritornare prepotentemente l’adolescente che è rimasto in ognuno di noi, ci pensa l’omicidio di un giovane rumeno, che sconvolge la quiete dell’isola. Non sarà difficile per Magrite farsi coinvolgere, anche grazie alla logorrea di Peppe ’o Francese (noto anche come Pépé le Couteau) che racconta all’ispettore tutte le storie che riguardano lui e i suoi compaesani. E così, dietro il sole perenne, l’acqua scintillante e le scogliere romantiche, si dipana un mistero insondabile e un pericolo al quale sarà difficile sfuggire.

Un’ossessione: il nuovo libro di Daniel Glattauer

Daniel Glattauer, con "Per sempre tuo" (Feltrinelli), ci porta nel lato oscuro dell’amore. Una storia, quella tra Hannes e Judith, segnata dall’incommensurabile e soffocante amore che l’uomo prova per la donna, testimoniato costantemente dalle attenzioni che le riserva. Dopo aver conquistato familiari e amici, Hannes non cessa di compiacere quella che sembra essere la donna della sua vita, ma con il tempo Judith non ce la fa più e tenta invano di allontanarlo dalla sua vita. E’ Judith che non riesce a riconoscere il "principe azzurro" e il "vero amore" oppure Hannes nasconde un lato oscuro dentro di sé?

Jeffrey Deaver is come back!

Una storia di ossessione ed estremo stalking che diventa qualcosa di molto di più: in "Sarò la tua ombra" (Rizzoli), Jeffrey Deaver osa di più portandoci al di là di una semplice ossessione, conducendoci per mano, insieme a Kayleigh Towne, una nota cantante del country, Lincoln Rhyme e l’esperta nel linguaggio corporeo Kathryn Dance, a indagare su un vero e proprio complotto. Suspense, intrigo e thrilling per un maestro del genere.

Lascia un commento