Libri in uscita a gennaio 2015

Il nuovo anno è alle porte e per noi amanti dei libri significa: un anno di novità editoriali tutte da scoprire! Quali saranno i nuovi romanzi dei nostri scrittori preferiti? Quali saranno le uscite destinate a diventare bestseller? Per il momento pensiamo al breve termine, dedicandoci al prossimo mese. Ecco tutti i libri in uscita a gennaio 2015.

Tra le novità del 2015 c’è il nuovo libro di Markus Zusak, autore de "La bambina che salvava i libri", ormai conosciuta come "Storia di una ladra di libri" dopo la trasposizione cinematografica: "Io sono il messaggero" (Frassinelli), disponibile dal 2 gennaio. La lettura ideale per gli adolescenti e per tutti coloro che hanno apprezzato la penna dell’autore australiano. Clicca QUI per il booktrailer!

Dal 2 gennaio in libreria anche il nuovo romanzo di Andrea Camilleri "La relazione" (Mondadori), storia costruita sul filo della dicotomia, sul sottile confine che separa la verità dall’apparenza, la giustizia dal torto, l’onestà dalla perdizione. Un romanzo attuale più che mai, in un’epoca monopolizzata dalla corruzione e dalle menzogne.

La sindrome di Peter Pan resta quella più diffusa tra le generazioni di tutti i tempi, lo sa bene Mario Calabresi che in "Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa" (Mondadori), in libreria dal 2 gennaio, racconta le storie di ragazzi di ieri e di oggi, quelli che, sfuggiti alla sindrome, con coraggio, hanno saputo guardare avanti e diventare grandi.

Il modo per iniziare nel modo più dolce il 2015? Leggere una storia d’amore, come quella del nuovo libro di Jojo Moyes, "Una più uno" (Mondadori), dal 2 gennaio in libreria, dove, tra le pagine, conoscerete la famiglia scombinata di una giovane mamma single che dovrà fare i conti con un affascinante sconosciuto e un’inattesa storia d’amore.

Ventata d’amore anche grazie a Rachel Van Dyken e "Ricordati di sognare" (Nord), disponibile dal 22 gennaio, primo capitolo della "Ruin Series":

"Per due anni, è come se non avessi vissuto; ero persa in un baratro di dolore, da cui credevo non sarei più riemersa. Poi ho incontrato Wes Michels. Lui è il raggio di sole che ha squarciato le tenebre della mia esistenza, la luce che mi ha ridato la speranza e la forza di ricominciare. Mi sono affidata ciecamente a lui, anche quando tutti mi dicevano di non farlo: Wes è troppo ricco, troppo impegnato a diventare la nuova stella del football e, soprattutto, troppo corteggiato per rimanere fedele a una ragazza come me. Non sanno quanto si sbagliano. Non conoscono il suo cuore e sono all’oscuro del suo segreto. Su una cosa però avevano ragione: non avrei dovuto innamorarmi di lui. Ho paura che, se resterò ancora una volta sola, sprofonderò di nuovo nel baratro. Perché adesso so che ogni giorno passato con Wes potrebbe essere l’ultimo… Letto, riletto, commentato e consigliato da legioni di fan in tutto il mondo, Ricordati di sognare è un romanzo struggente e carico di speranza. Perché quella fra Kiersten e Wes è una storia d’amore unica come ogni storia d’amore, e universale come solo le grandi storie d’amore sanno essere".

Dopo quattro anni di assenza, il 2015 è segnato anche dal grande ritorno di Umberto Eco, dal 9 gennaio in libreria con "Numero zero, che prende piede in Europa dalla fine della guerra ai giorni nostri, attraversando la P2, l’assassinio di papa Luciani, il colpo di stato di Junio Valerio Borghese, la Cia, i terroristi rossi e ben venti anni di stragi.

In casa Sellerio la novità è Antonio Manzini con "Non è stagione" (disponibile dal 12 gennaio). Dopo "Pista nera" e "La costola di Adamo", gli amanti del genere potranno gustarsi la nuova indagine dell’ispettore Rocco Schiavone.

Spesso i protagonisti del mondo della TV, del cinema, dello sport, sbarcano in libreria con autobiografie, racconti di successi, di gravidanze. Altre volte vanno alla ribalta per vicende più drammatiche, come Oscar Pistorious. John Carlin in "Oscar Pistorius. Io sono l’ombra" (Sperling & Kupfer), disponibile dal 13 gennaio, racconta la storia di un riscatto, diventato poi tragedia, quello dell’atleta accusato di aver ucciso in una notte di follia la fidanzata.

Esordio con la narrativa per adulti quello di Nadia Terranova, in libreria dal 13 gennaio con "Gli anni al contrario" (Enaudi), un tuffo negli anni Settanta, tra politica, utopia e vita vissuta.

In libreria il prossimo mese, 15 gennaio, torna anche uno degli autori più provocatori, vincitore del Premio Goncourt 2010: Michel Houellebecq con "Sottomissione". E se alle elezioni francesi del 2022 vincesse un partito musulmano?

Dopo "L’ipnotista", bestseller da centinaia di migliaia di copie, arrivato nella sale lo scorso anno, Alexander Ahndoril e sua moglie Alexandra Coelho, che scrivono a quattro mani sotto lo pseudonimo di Lars Kepler, riportano in scena l’ipnotista Erik Maria Bark con "Nella mente dell’ipnotista" (Longanesi), dal 12 gennaio in libreria.

Nuovo romanzo anche per Erri De Luca che il 14 gennaio torna con "La parola contraria" (Feltrinelli). Al centro delle 60 pagine di questo breve romanzo le vicende giudiziarie dello scrittore, incriminato dalla Procura di Torino per aver pubblicamente dichiarato che la TAV in val di Susa andava sabotata. Il 28 gennaio 2015 si terrà a Torino la prima udienza del processo, per cui De Luca, accusato di istigazione al sabotaggio, ha rifiutato il rito abbreviato.

Per concludere questa nostra carrellata di novità, vi segnaliamo l’uscita del nuovo romanzo di Alessia Gazzola il 29 gennaio "Una lunga estate crudele" che porta in scena ancora una volta Alice Allevi, personaggio nato con "L’allieva", sempre con uno stile incalzante e grande tensione psicologica.

Lascia un commento