Libri in uscita ad aprile 2014

Quali sono i libri che la primavera porta con sé? Ecco le principali novità editoriali del mese di aprile.

Pronto a sbarcare in libreria il nuovo romanzo di Andrea Vitali "Quattro sberle benedette" (Garzanti), romanzo che prende piede nel 1929 a Bellano, dove la vita scorre ordinaria e tranquilla. Un libro corale, animato da tanti personaggi, che racconta, tra realtà e immaginazione, la storia di lettere anonime e il sospetto di uno scandalo vergognoso, che agitano la vita di Bellano.

Gli amanti del giallo troveranno pane per i loro denti grazie al nuovo thriller di Jo Nesbø, "Il pipistrello" (Einaudi): una giovane donna viene uccisa a Sydney e Harry Hole della squadra Anticrimine di Oslo viene spedito in Australia per collaborare al caso con la polizia locale. L’omicidio forse non è un caso, anzi nasconde una fitta rete di intrighi di droga e sesso.

Aprile è anche il mese di Concita De Gregorio e il suo "Un giorno sull’isola" (Einaudi), un libro che narra la storia di una madre e un figlio che arrivati su un’isola si scoprono e si avvicinano, non parlandosi, ma scrivendosi, per poi trovare quella storia che avevano smarrito...

Questo mese segna il ritorno di Stefano Benni con il suo nuovo romanzo "Pantera" (Feltrinelli). I protagonisti? Una sala da biliardo e una donna misteriosa dalla stecca invincibile.

Avete letto "Uno splendido disastro" e "Il mio disastro sei tu" di Jamie McGuire? Allora non potete perdervi la fine della trilogia con "Un disastro è per sempre" (Garzanti), perché Abby e Travis vi invitano finalmente al loro matrimonio.

"L’incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea" (Einaudi) di Romain Puértolas sarà un’altra novità del mese. Ajatashatru Lavash Patel, un fachiro indiano che vive di espedienti sbarca a Parigi per comprare un letto di chiodi (15.000 chiodi per l’esattezza) da IKEA, in offerta a 99,99 euro. Il fachiro decide di trascorrere una notte all’IKEA per curiosare un pò, ma l’arrivo della sicurezza lo costringerà a nascondersi in un armadio, ma Ajatashatru Lavash Patel non sa che quell’armadio il giorno dopo verrà spedito in Inghilterra. Inizia così un lungo viaggio in giro per il mondo, che porterà il protagonista a guardare il mondo con altri occhi.

Ultimo libro che vi segnaliamo, non certo per importanza, è quello di Dario Fo, "La figlia del papa". Il premio Nobel si cimenta nella storia di Lucrezia Borgia: figlia di un papa, tre volte moglie (un marito assassinato), un figlio illegittimo... tutto in soli 39 anni, in pieno Rinascimento. Un romanzo che si distacca dalle ricostruzioni storiche e scandalistiche per rivelare tutta l’umanità di questa donna, oltre ogni luogo comune.

Lascia un commento