Libri in uscita a Giugno 2010

Arriva l’estate e i nuovi titoli in uscita si concentrano soprattutto sui generi giallo e thriller.

Esce finalmente l’attesissimo romanzo scritto a quattro mani da Andrea Camilleri e Carlo Lucarelli dal titolo "Acqua in bocca" (edizione Minimum Fax) in cui compaiono i loro personaggi più famosi, il commissario Montalbano e l’ispettrice Grazia Negro. La vittima di un omicidio viene trovata con un pesce rosso in bocca e proprio a causa della situazione particolare l’ispettrice Grazia Negro decide di chiedere aiuto al commissario Montalbano. Le narrazioni dei due scrittori gialli più famosi d’Italia si intrecciano tra loro creando una struttura senza dubbio anticonvenzionale fatta di lettere, ritagli di giornale e verbali della polizia in cui il lettore stesso viene messo alla prova per riuscire a ricostruire l’indagine nella sua interezza.

Anche Patricia Cornwell ci regala un nuovo thriller forense per il mese di giugno. Il romanzo dal titolo "Il fattore scarpetta" (edizione Mondadori) vede molti dei personaggi che hanno reso famosa questa scrittrice intrecciarsi tra loro in modo molto abile. Il filo conduttore è un nuovo omicidio che porta la dottoressa Scarpetta nel bel mezzo di un gioco fatto di telefonate inquietanti, pacchi bomba e minacce di morte.

"Le regole di mosca" di Daniel Silva (edizione Giano) punta l’attenzione sulla sicurezza internazionale. L’occidente è in pericolo perchè nuovi attentati sono stati progettati ai suoi danni. Gabriel Allon è un agente dei servizi segreti israeliani che deve riuscire in poco tempo a cambiare la situazione. Il mondo intero, non soltanto Israele, sembra essere nelle sue mani.

Esce finalmente anche il secondo episodio della trilogia di Stoccolma di Jens Lapidus. "Mai far cazzate" (edizione Mondadori) vede come protagonisti tre uomini che nella vita non hanno più nulla da perdere: un ex mercenario, un poliziotto ormai caduto in disgrazia e un arabo che lavora per il capo della mafia di Stoccolma. Le loro strade si incrociano a causa di un omicidio.

"Vish Puri e il caso dell’uomo che morì ridendo" di Tarquin Hall (edizione Mondadori) è ambientato in India ed è un romanzo ricco di suggestioni. Non il solito omicidio infatti deve essere sventato bensì l’omicidio di uno smascheratore di maghi ciarlatani.

Tornano nella letteratura le storie di vampiri grazie alla scrittrice Stephenie Meyer dalla cui penna è nata la famosa saga di Twilight. "La breve seconda vita di Bree Tanner" (edizione Fazi) è una storia colma di mistero e suspence ma anche di amore che caratterizzano la parte più spietata e crudele del mondo dei vampiri. L’autrice di culto Lisa Jane Smith ci accompagna invece nel primo episodio di una nuova serie dal titolo "Il gioco proibito. La casa degli orrori" (edizione Newton & Compton).

"Beautiful Malice. L’amicizia può uccidere" (edizione Eianudi) di James Rebecca è la storia di due adolescenti legate da una profonda amicizia ma anche da ferite altrettanto profonde capaci di infettare l’anima. Il sentimento si trasforma in odio facendo di questo thriller sentimentale un piccolo capolavoro di suspence.

Maxwell Sim, protagonista de "I terribili segreti di Maxwell Sim" (edizione Feltrinelli), è un personaggio inventato dalla geniale mente di Jonathan Coe. Maxwell viene trovato in Scozia in coma etilico e completamente nudo nella sua auto. è necessario fare qualche passo indietro per scoprire che Maxwell aveva accettato uno strano lavoro in giro per le isole britanniche. Il suo compito era quello di pubblicizzare i nuovi spazzolini ecologici. Ma Maxwell in questo viaggio si trova a dover fare i conti con il suo passato.

Non mancano ovviamente in uscita i grandi narratori contemporanei stranieri e italiani. "Martini" di Pietro Grossi (Sellerio) in cui un giovane giornalista si trova ad intervistare uno scrittore di successo. "Lezioni di arabo" di Rossana Campo è un libro all’insegna della passione e dell’attrazione sessuale mentre la scrittrice Elizabeth Strout ci porta nei sentimenti più profondi dell’animo umano con il suo "Resta con me" (edizione Fazi)

"Il declino dell’occidente" di Hanif Kureishi (edizione Bompiani) è invece un libro in cui convergono uomini semplici presi dalla loro vita quotidiana che si trovano a fare i conti con quello che il loro presente è ormai diventato, qualcosa cioè di molto lontano dai sogni e dalle aspettative che si erano creati durante l’adolescenza.

Lascia un commento